“SUPERVISOR PC 1” UN SISTEMA POTENTE E VERSATILE DI GESTIONE PER TINTORIE INDUSTRIALI

“SUPERVISOR PC 1” consente di controllare contemporaneamente fino ad un numero di 48 vasche di tintura, gestite da un solo computer con la possibilità di avere più stazioni di lavoro.

“SUPERVISOR PC 1” controlla e gestisce ogni fase del processo:

  • Controllo della temperatura con grafico delle 24h e zoom 2h
  • Controllo e grafico delle portate
  • Controllo e grafico delle pressioni
  • Registrazione e stampa archivi bagni effettuati

Descrizione degli eventi, come tipo di funzione, intervento allarmi

SUPERVISOR-PC-1

“SUPERVISOR PC 1” LA MEMORIA

Ogni macchina ha il proprio archivio che contiene 1024 programmi di 100 passi ciascuno.

E’ possibile copiare un programma da una macchina all’altra o addirittura un archivio completo, purché le macchine siano compatibili fra loro.

memoria1
memoria2

“SUPERVISOR PC 1” LA FLESSIBILITA’ ED ADATTABILITA’

“SUPERVISOR PC 1 ” è completamente tarabile da software e personalizzabile secondo le necessità dell’impianto.

supervisor-flessibilita
supervisore-pc1-flessibile

“SUPERVISOR PC 1” LA SICUREZZA

“SUPERVISOR PC 1” è dotato di un sistema autodiagnostico in grado di rilevare, in tempo reale, qualunque anomalia possa verificarsi nell’impianto, descrivendone la causa.

supervisore-sicurezza
supervisore-pc1-sicurezza

DESCRIZIONE DOSAGGIO POLVERI IN AUTOMATICO

E’ noto che i prodotti realizzati nelle macchine per tintura, comportano l’impiego di sostanze in polvere o grani, come sali, solfati e soda, da diluire in un dato quantitativo di acqua contenuto nelle stesse macchine. L’immissione di tali sostanze nelle macchine di tintura di norma avviene manualmente, con sollevamento e travaso delle sostanze contenute in sacchi il cui peso standard è nell’ordine dei 25Kg.
Tenuto conto del fatto che, a seconda della capacità di lavorazione della macchina di tintura, può essere necessario utilizzare il contenuto di più sacchi (arrivando a caricarne anche venti per un ciclo di lavorazione), appare evidente che gli operatori sono sottoposti ad un carico di lavoro che può essere ritenuto eccessivo. Oltre a ciò sta il fatto che prima di scaricare il contenuto di ognuno dei sacchi, è necessario attendere la completa dissoluzione del prodotto in polvere introdotto in precedenza; questo risulta tanto più impegnativo per gli operatori se si considera che l’intera operazione dev’essere svolta con uniformità in un tempo prestabilito.
Inoltre, l’imprecisione insita nel dosaggio manuale delle sostanze si riflette negativamente sulla qualità della produzione e sull’inquinamento salino delle acque di scarico.

La nostra macchina di dosaggio è in grado di ovviare ai suddetti inconvenienti
Grazie al sistema di dosaggio di nostra invenzione, l’erogazione delle sostanze in polvere o grani, destinate alle macchine di tintura, avviene in modo controllato (in automatico) con benefici effetti sulla qualità della produzione e sull’inquinamento delle acque di scarico, senza l’ausilio di alcuna miscelazione o pretrattamento dello stesso prodotto da dosare.

STAZIONI DI DOSAGGIO FISSE O CORRELATE

Dosaggio-sale

MACCHINA AUTOMATICA PER IL DOSAGGIO E LA DISTRIBUZIONE DEI PRODOTTI IN POLVERE O GRANI (SPECIALMENTE SALI, SOLFATI E SODA) CON TRASFERIMENTO ALLE MACCHINE SENZA L’AUSILIO DI ALCUNA MISCELAZIONE O PRETRATTAMENTO DELLO STESSO PRODOTTO DA DOSARE

IMPIANTI DI DOSAGGIO CON STOCCAGGIO

alessandrini-dosaggio2PIC
dosaggiomeglioPIC
RITMODOSPIC
alessandrini-stoccaggioPIC
Banelli-stoccaggioPIC
ritmo-stoccaggio-PIC